Museo dei Mezzi di Comunicazione: il Museo che non ti aspetti 

La storia dei mezzi di comunicazione in mostra grazie e pezzi rari, antichi e vintage 

A due passi dal Duomo di Arezzo, proprio dentro Palazzo Ricasoli, il Palazzo del Comune di Arezzo, c’è il MUMEC: Museo dei Mezzi di Comunicazione. Una collezione ricchissima di circa duemila macchinari, strumenti e congegni che raccontano la storia della comunicazione. 

Cinema, fotografia, ma anche macchine per il calcolo, telefoni, sistemi di registrazione professionali, documenti e vere proprie reliquie vintage per tutti i nerd amanti della tecnologia del passato. Non si resiste al fascino delle prime macchine fotografiche, dei primi microfoni, delle cineprese e dei primi computer, come l’immortale Macintosh 128K

Se non avete mai visto una vera “Lanterna Magica” questa è l’occasione per rimanere stregati dal “Mondo Nuovo”: l’antico prototipo del cinema, una strana scatola antica, lo strumento ottico con cui nel Settecento a Venezia si incantava il popolo con “vedute ottiche”, stampate su carta e colorate a mano, retroilluminate da una candela.

MUMEC – Il Museo dei Mezzi di Comunicazione