1. home
  2. /
  3. Eventi
  4. /
  5. SERGIO LOMBARDO: UNA PROGRAMMATICA DIFFERENZA

Sergio Lombardo: una programmatica differenza

Opere storiche, inedite, sculture e documenti dall’archivio di uno dei più grandi artisti dell’Avanguardia

 

Curata da Moira Chiavarini e Simone Zacchini, la mostra ripercorre la lunga e poliforme carriera di Lombardo (Roma, 1939), protagonista centrale, sia come artista che come teorico, dell’avanguardia italiana degli ultimi sessant’anni. Ad un’accurata selezione di opere pittoriche, scultoree e installative dagli anni Sessanta agli anni Novanta, sono affiancate opere recenti inedite e fotografie, video e materiali cartacei provenienti dall’archivio dell’artista. L’obiettivo è quello di sottolineare l’estrema coerenza teorica che accomuna le varie serie di opere a cui Lombardo si è dedicato, le quali, pur nella loro discontinuità stilistico-formale, testimoniano la “programmatica differenza” della sua ricerca d’avanguardia rispetto al contesto dell’arte italiana dello stesso periodo.

 

Inaugurazione lunedì 25 marzo 2024, ore 18:30

Informazioni

ORARI
mercoledì ore 15:00 – 19:00
da giovedì a domenica ore 11:00 – 19:00
festivi ore 11-19

 

Contatti:
+39 349 6486862 (whatsapp)
redazione@magonzaeditore.it

SITO UFFICIALE

QUANDO

dal 26 marzo al 2 giugno 2024

DOVE

Arezzo
Galleria Comunale d’Arte Contemporanea
Piazza San Francesco, 4

Condividi