Sapori in terra d’Arezzo

Lasciati inebriare dai dolci profumi che caratterizzano i mercati contadini a km 0 di Arezzo e delle sue vallate, dove i produttori locali offrono primizie fresche di stagione e di alta qualità. Frutti succosi, ottimi ortaggi e prodotti tipici del territorio aretino ti stanno già aspettando.

Il territorio del Pratomagno, tra Casentino e Valdarno, offre un prosciutto dal sapore dolce e unico, oltre al fagiolo zolfino che la tradizione vuole cucinato nel fiasco. La patata rossa di Cetica è un cavallo di battaglia della valle del Casentino, da cui si ricavano primi eccezionali come gli gnocchi e i tortelli casentinesi. Da non perdere il pregiato tartufo marzuolo, le dolci castagne e formaggi freschi inconfondibili come il raviggiolo ed il caprino. Tra le specialità uniche della verde valle del Valdarno Superiore ricordiamo la Tarese, una particolare pancetta unica per le modalità di lavorazione e stagionatura; il pollo dalle zampe gialle denominato Valdarnese Bianca, e due razze di cece tipico di questo territorio, il “Cece Rosa” ed il “Cece piccolo del Valdarno”. La fertile Valdichiana è il regno del gigante bianco, la vacca Chianina, oltre all’Aglione, un porro particolare che dà personalità ad antipasti, primi e secondi senza appesantirli, che qui si coltiva già dal tempo degli Etruschi, oltre ad un’invidiabile gamma di formaggi pecorino adatto a tutti i gusti. La Valtiberina contribuisce a questo meraviglioso ventaglio di specialità tutte da assaggiare, con i marroni di Caprese Michelangelo ed il tartufo, che pervade l’intera vallata con il suo profumo inconfondibile. Grazie agli splendidi vigneti e oliveti che si estendono a perdita d’occhio sulle sue verdi colline,  il territorio aretino produce un pregiato Olio Extra Vergine di Oliva e Vini raffinati indispensabili per accompagnare i tesori gastronomici e rendere speciale l’universo dei sapori aretini.